TOP 7 – 4^ Giornata, Universitario e Open

Share

topseven

UNIVERSITARIO
Piagni (Teetan)
J. Mercurio (Sc Arsi)
F. Gobbi (Nonduras)
De Lucia (Tettenham)
Nocco (Teetan)
J. Lamacchia (Clubbers)
Aghajanoff (Infamous)

Risultati schiaccianti nell’Universitario, alcuni mettono in chiaro i ruoli e ambizioni delle squadre, in altri riaprono i conti e accorciano le classifiche. Quest’ultimo è il caso del match che ci suggerisce il nome del portiere migliore della settimana: Piagni dell’Ac Teetan che non solo mantiene la porta inviolata nell’atteso incontro contro Bomberos, ma compie anche una serie di miracoli che poi consentono ai suoi compagni di chiudere match sul rotondo 5-0.
Il terzetto difensivo schiera Jonathan Mercurio, che con una doppietta regala la prima gioia all’Sc Arsi, Gobbi che di reti ne realizza tre contro il fanalino di coda Bomberinhos e De Lucia protagonista nel big match del girone B che poneva di fronte Tettenham e 442. A supporto della new entry Aghajanoff, semplicemente imprendibile per gli As Soreta, la coppia Nocco-Jacopo Lamacchia rispettivamente autori di tre e quattro gol, negli impegni contro Bomberos e Sc Ampia. Più importante e decisiva la prima che porta i Teetanici in vetta al girone A con 10 punti.

OPEN
Mantovani (Real Magenta)
Cirillo (Fc Mostri)
M. Pedrazzini (Werder Cermenate)
Ferrè (Real Magenta)
Rognoni (Legia Agapanti)
Palmitessa (Taipy)
Fontana (Am Equipe)

Nei grandi invece troviamo l’habitué Mantovani che limita a uno, i gol subiti nel big match contro Msf. I tre dietro sono Cirillo, a dir poco decisivo con una tripletta nel sorprendente 3-2 con il quale i Mostri regolano Big Money e ottengono i primi tre punti stagionali, Matteo Pedrazzini uno dei protagonisti della manita Werder contro 7Colli che permette anche a loro di salire a nove punti in testa alla classifica e Rognoni, per il quale vale lo stesso discorso fatto con Pedrazzini perché il suo Legia dopo una battuta d’arresto, battono e raggiungono i Bastardi Senza Gloria lì in alto. Poi troviamo Ferrè, che si mette a fare il fenomeno tra i fenomeni, siglando tre reti nell’altro risultato sorprendente di giornata, ovverosia il 5-1 dei ragazzi di Parlatore ed Errante ai danni di Msf, Palmitessa che rientra dopo infortunio, permette al suo Taipy di vincere agevolmente e dimostra che forse è proprio difficile fare a meno di lui e il solito Fontana, che di reti ne sigla sei, al malcapitato Fc Armada e si prende pure la testa della classifica marcatori superando Modoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *